Silvio Berlusconi apre ufficialmente la campagna elettorale. E la prima tappa è il sito del Pdl. Sulla homepage infatti compare lo schema dal titolo “Nove anni di governo Berlusconi” che riporta le leggi approvate e i risultati ottenuti dai governi guidati dal Cavaliere dal 2001 al 2011 (esclusi gli anni 2006-2008, in cui a Palazzo Chigi c’era Romano Prodi). Dal 2001 con l'”aumento delle pensioni minime” fino ai “tagli ai costi della politica” del 2011, passando per le “grandi opere” e i “cantieri avviati per 51 miliardi” e “una casa per tutti a tempo record a L’Aquila” dopo il terremoto del 2009. Risultati che sono stati postati anche sul profilo facebook e twitter, ma che non sono stati accolti con entusiasmo. E gli utenti online si sono soffermati anche sugli sviluppi delle ultime ore, in cui Alfano ha dichiarato chiusa l’esperienza del governo Monti, aprendo così a una possibile crisi dell’esecutivo.

Sul social network ci sono soltanto quattro commenti. E tutti negativi. “Berlusconi ripensaci – scrive GianfranChristmas, che prosegue – Ritirati nuovamente in clausura…risparmiaci questo male almeno stavolta”. Entusiasti Raffaele (“ti aspettiamo”) e Alberto Mastrangelo (“Grazie Silvio”), mentre Riccardo è tranchant: “I governi Berlusconi hanno fatto solo la legge anti fumo nei locali pubblici e la patente a punti. Neanche mia nonna di 85 anni voterà più Berlusconi. Tirare su la dentiera e il pannolone e a casa a magiare la minestrina, altro che scendere in campo. Ci ride dietro tutto il mondo! Su un po’ di dignità personale e di rispetto per l’Italia e gli italiani! A casa!”.

E non va meglio su Twitter. “Ah! Vi accordavate con il peggior governo usa e con un tiranno? C’è proprio da esserne orgogliosi…”, scrive Carlo sul sito di microblogging e Alfredo aggiunge: “Grazie! una fonte informativa su anni di malgoverno corrotto e dedito al meretricio come questa ci mancava #lettonediputin“. Il messaggio viene rilanciato più volte nel corso della giornata, ma il tenore dei commenti non cambia. Per Roberto sono stati “9 anni di libertà e di patonza libera” e ilmoralizzatore entra nel merito della discussione della legge elettorale: “Maledetti… Sta strategia di ricerca di premi di maggioranza al senato è veramente deplorevole! Ma pensate al bene di chi?!”