Primi effetti della cura Scott Jovane in Rcs.  L’ex amministratore delegato di Microsoft Italia che ha preso in mano le redini della casa editrice del Corriere della Sera il 2 luglio scorso, del piano industriale che dovrebbe risollevare le sorti del gruppo soffocato dai debiti e atteso per metà dicembre, ha solo anticipato una particolare focalizzazione sul multimediale, peraltro un vecchio ritornello dei suoi predecessori.

Intanto, oggi pomeriggio, mentre in Italia e nel mondo succede di tutto, dal leader del Pd, Pierluigi Bersani, che propone vie alternative a una “patrimoniale” e boccia il Monti-bis, al Riesame che revoca a Bruno Ferrante l’incarico di commissario dell’Ilva, passando per l’Europa che vorrebbe commissariare i fondi greci e l’Antitrust che pone fine al monopolio Alitalia sulla tratta Milano-Roma, su cosa punta il multimediale di Rcs per eccellenza, cioè il sito internet del Corriere? 

Sul lancio del nuovo sistema operativo della Microsoft, Windows 8, con tanto di cronaca in diretta del debutto a cura di un inviato ad hoc. Notizia che ha lasciato il primo piano solo quando è arrivata quella della morte di un alpino in Afghanistan. Del resto per la campagna del nuovo prodotto, la casa americana che Scott Jovane ben conosce ha già pronti 1,5 miliardi di dollari di investimenti, come segnala in bella vista lo stesso Corriere online subito sopra all’esclamazione di Bill Gates: “Meraviglioso”, che troneggia nel titolo.