“Il Satyricon della Regione Lazio“. E’ il titolo di un editoriale pubblicato oggi sul sito internet del settimanale Famiglia Cristiana, in merito allo scandalo sui fondi del gruppo consiliare del Pdl in regione Lazio che sta facendo tremare la giunta Polverini. Sottotitolo: “Lo scandalo da basso impero che ruota intorno al consigliere del Pdl Franco Fiorito ha ormai travolto la Regione Lazio e rischia di devastare anche il Pdl nazionale”. 

Prosegue l’editoriale sul sito del giornale diretto da don Antonio Sciortino: “Renata Polverini si dimette. Anzi no, non si dimette: le ha telefonato Berlusconi, deve resistere. Si richia un devastante effetto domino che potrebbe arrivare fino alle politiche del 2013. La giunta della Regione Lazio è in bilico. I penultimatum si riconcorrono. Forse basterà che il consiglio approvi i tagli e le riduzioni proposte dalla governatrice per rimediare al ‘magna magna’ del Pdl e ridurre la pletora di gente strapagata (un generone di tecnici, parenti e consulenti) che come topi nel formaggio stanno dentro la Regione. Forse no”.

E il settimanale paolino conclude così: “Sullo sfondo della vicenda, le foto della trucida festa pagana in constume al Foro Italico del 2010, dedicata agli dei ‘de noantri’, organizzata da un altro pidiellino, Carlo De Romanis, uno degli avversari politici di Er Batman, con assessori e consiglieri del Centrodestra vestiti da ancelle e da maiali, un carnasciale di raro squallore che rischia di divenire l’emblema grottesco, non solo del centrodestra romano, ma della politica da basso impero in cui si dibatte il tramonto in forma di Satyricon del berlusconismo”.