Un aereo Cessna a quattro posti è precipitato questa mattina dopo le 13 in via di Fioranello, vicino Ciampino, a Roma, vicino a un impianto di autodemolizione. Due le vittime. Sul posto polizia, carabinieri, vigili del fuoco e cinque autoambulanze del 118. In seguito all’impatto si è sviluppato un incendio di grandi dimensioni, ma le persone che lavorano nella struttura non sono rimaste ferite. Il velivolo, sarebbe caduto su un deposito giudiziario. Forse i passeggeri stavano effettuando delle riprese video quando, per cause ancora da appurare, il velivolo si è schiantato al suolo. I vigili del fuoco hanno individuato i corpi carbonizzati delle due persone che viaggiavano a bordo: sono due uomini, Antonio Savoldi, 39enne bresciano, operatore video, che da 20 anni era alle dipendenze della ditta bresciana, e Alfred Segariol, 50 anni, pilota, originario di Trieste.Il violento incendio che ne è scaturito, tuttora in corso, ha coinvolto una trentina di carcasse di auto. L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo(Ansv) ha aperto un’inchiesta di sicurezza sull’incidente. I due, dopo il volo, si sarebbero fermati a Roma. L’azienda fa sapere di non conoscere ancora nulla delle cause dell’incidente.