Sarà Stephen Hawking, il celebre fisico e matematico inglese immobilizzato su una carrozzina, il protagonista della cerimonia di apertura delle Paralimpiadi, che si terrà stasera alle 19.30 (le 21.30 ora italiana) all’Olympic Stadium di Londra, sotto gli occhi di 80mila spettatori e della regina Elisabetta. Lo spettacolo che andrà in scena si intitola “Enlightenment”, un omaggio al periodo dell’Illuminismo ma anche all’illuminazione come viaggio nella conoscenza.

Proprio Hawking – che Jenny Sealey, uno dei due direttori artistici assieme a Bradley Hemmings, ha definito “il più famoso disabile vivente” – sarà la guida di questo viaggio, che racconterà illustrando i grandi progressi scientifici e culturali del 18esimo secolo. ‘Enlightment’ – che sarà inoltre una celebrazione del ritorno a casa dei giochi paralimpici, che ebbero la loro origine nel 1948 a Stoke Mandeville, vicino Londra – sarà aperto da un’esibizione curata da Aerobility, associazione che insegna ai disabili a diventare piloti. Quindi lo show avrà inizio con un ‘big-bang’ inscenato da 600 volontari che danzeranno con degli ombrelli in una spettacolare sequenza illuminata dai fuochi d’artificio. Immancabile anche l’omaggio a William Shakespeare e alla sua penultima opera, la Tempesta. Stavolta il personaggio centrale sarà Miranda. “Lei vede tutti ma non giudica. E questo è fondamentale per la nostra etica personale e politica”, ha spiegato Sealey.