Sono 13 mesi che restituisco, attraverso una lotteria gratuita online, i biglietti omaggio per San Siro. Per ogni partita di campionato o coppa, ma anche per ogni concerto, me ne danno 2, sui 320 totali che San Siro (cioè Milan e Inter) distribuiscono al Comune e al Sindaco. Di oltre 180 biglietti su 320 non si sa nemmeno bene a chi vadano. Mesi fa, con un accesso agli atti, ho pubblicato i nomi dei beneficiari: politici, associazioni, funzionari comunali. Qualcuno si è arrabbiato. Sono andato avanti.

I dipendenti del Comune di Milano oggi (22 agosto 2012) hanno ricevuto la seguente email:

“Carissime e carissimi tutti, 
domenica prossima comincerà il campionato di calcio che sappiamo essere, per molti di voi, di grande interesse. 
Quest’anno l’Amministrazione ha deciso di distribuire ai cittadini e alle cittadine milanesi i biglietti che Milan e Inter mettono a disposizione per il Comune e di riservare 30 biglietti per ciascuna partita a 15 colleghi/e interessati/e e fortunati/e. Infatti la distribuzione dei biglietti (due per ciascuno) avverrà, per ogni partita, a seguito di un sorteggio realizzato in modo automatico da un sistema informatico. 
Le indicazioni operative per aderire all’iniziativa sono contenute nell’allegato alla presente comunicazione e, successivamente, nelle news della intranet. 
Certi di aver fatto cosa gradita a molti di voi, e con l’auspicio di poter offrire altre occasioni per partecipare alla vita sociale e culturale della nostra città, vi auguriamo buona fortuna. 
Un cordiale saluto,
Chiara Bisconti, Assessora allo Sport, Benessere, Qualità della vita e Personale 
Nunzio Dragonetti, Direttore Centrale Risorse Umane e Organizzazione”

Appurato che 30 biglietti su 320 andranno a dipendenti del Comune, resta da capire quanti ne saranno distribuiti attraverso lotteria. Attendiamo fiduciosi.