Appartiene a un ricercatore giapponese il nuovo record per maggior numero di ricerche scientifiche pubblicate, basate su dati scorretti o del tutto inventati. Come rivela il blog Retraction Watch, che si occupa di seguire il numero di ricerche scientifiche ritirate dalla pubblicazione, il dottor Yoshitaka Fujii della Toho University avrebbe pubblicato 212 ricerche nel campo dell’anestesia. Di queste, appena tre sono basate su solidi elementi scientifici, mentre almeno 172 contengono dati palesemente falsi.

Il record di falsificazione, due volte superiore a quello precedente, è venuto alla luce quando la Toho University ha pubblicato i risultati di una sua indagine sul lavoro del ricercatore. Nella maggior parte dei casi Fujii dichiarava di aver effettuato test in doppio cieco con molte istituzioni, cosa che rende difficile rintracciare l’origine dei dati. Inoltre, Fujii falsificava anche le firme degli altri collaboratori agli studi. Secondo Retraction Watch, oltre 2.000 ricerche sono state ritirate negli ultimi 40 anni, il 13 per cento delle quali proprio nel campo dell’anestesia.