Il governo Monti adotta una misura che permette alle banche di aumentare il capitale tramite la vendita di obbligazioni allo Stato. Il Tesoro vende €3.91 miliardi di debito con rendimenti in aumento dopo che altri due paesi hanno richiesto ufficialmente il salvataggio della zona euro. La Germania rafforza l’opposizione a qualsiasi tentativo di condivisione del debito.

Ospite in collegamento: Vanni Lucchelli – Consulente indipendente e socio di Compagnia Fiduciaria Lombarda a Milano: “È detestabile e odioso agli occhi di qualunque cittadino l’utilizzo di denaro del contribuente per sanare il malsano intreccio tra politica e mercato del credito, la soluzione non può essere trovata nei singoli paesi ma a livello europeo”