Dopo le dirette di Sanremo, e il successo online dell’hashtag #occupysanremo, torna questa sera la twitt-diretta del Fatto Quotidiano, con Andrea Scanzi e Federico Mello (su questo sito e sul social network).

L’appuntamento è per alle 23 e 10, la fascia oraria presidiata per anni da Serena Dandini. Stasera, nel primo giorno di primavera (anche se, essendo questo un anno bisesto, la primavera è cominciata ieri), parte “Volo in diretta”, il nuovo programma di Rai Tre condotto e ideato da Fabio Volo.

In rete c’è grande attesa. Sia perché negli ultimi mesi si è assistito a un calo considerevole di ascolti per conduttori e programmi che, sulla carta, sembravano dare garanzie di successo (su tutti, i casi della Dandini e della Bignardi su La7 e di Lusisella Costamagna su Rai3); sia perchè l’ex Iena, ora scrittore di mega-seller, conduttore radio e tv, para-guru idolo di più e meno giovani, divide il pubblico in fan scatenati e detrattori severi.

Su Twitter molti utenti hanno già espresso scetticismo e sarcasmo preventivo nei confronti della nuova trasmissione. “Se ascolti una canzone di Gigi D’Alessio al contrario esce una libro di Fabio Volo”; “C’era un tempo in cui RaiTre era il canale culturale della Rai. Poi è arrivato il programma di Fabio Volo”; “Se davvero Fabio volo nel suo programma tv parlerà di filosofia, dai nostri rubinetti comincerà a sgorgare cicuta”; alcuni dei Tweet più cattivi in circolazione.

Il conduttore ci ha messo del suo: l’Ansa spiega che è “la filosofia il nodo su cui si gioca l’alleanza tra Rai3 del direttore di Bella) e del timoniere Fabio Volo”. Lo scrittore avverte che il programma “affronterà argomenti senza prendersi troppo sul serio. E’ una trasmissione che guarda avanti in un Paese molto nostalgico”. Sarà data voce al linguista Noam Chomsky, all’economista Serge Latouche, Jeremy Rifkin e al filosofo Slavoj Žižek. Nelle puntate seguenti (il mercoledì, giovedì e venerdì) interverranno anche Jovanotti, Franco Battiato, Daniele Silvestri, Alessandro Baricco

“I miei autori – ha spiegato ancora Volo – paragonano il format a un incrocio tra il Late Show e il Muppet Show”. Riuscirà ad essere in linea con le attese? Senza preconcetti, lo guarderemo stasera con tutti voi. L’hashtag è #occupyfabiovolo per una serata da divertimento.