Lavorare a Modena? Non è mai stato così difficile. Cosa sta realmente accadendo sotto la Ghirlandina? In questi giorni si legge della lenta fine dei villaggi artigiani, ma non solo: la nube più scura si addensa su un marchio come Maserati, la Terra dei motori verrà colpita in uno dei suoi organi vitali? Marchionne è passato a Modena, ma non ha avuto tempo per scambiare due parole con qualcuno degli operai.

In certi ambienti si parla ormai di sicuro trasferimento. Grugliasco? Detroit? Sembra ormai cosa fatta. Colpe dei modenesi? c’è quella storia del campetto da calcio che a Torino piaceva così tanto, si poteva dare un po’ più di spazio per allargare la fabbrica, ma il Comune disse no…

Modena est e il villaggio artigiano sono in crisi, le porte e le serrande chiudono, e la politica? il villaggio artigiano deve diventare la casa dei creativi (l’idea è suggestiva, ma senza fondi? e poi mi sembra si vogliano forzare un po’ le cose… ), Modena est? Da quelle parti sembrano più pratici, credono meno nella ripresa e puntano a trasformare le aziende in abitazioni; tempi duri per i geminiani, ci sarebbe anche il turismo. Ma se partiamo coi Buskers possiamo starcene a casa.