Sabato 23 Luglio

Ministeri al Nord. Bossi fa sapere che i Ministri si sono pagati da soli le scrivanie. Le poltrone, invece, gliele continuano a pagare gli italiani.

Londra. E’ stata trovata morta Amy Winehouse. Per stabilire le cause esatte del decesso, domani il corpo sarà esaminato da un Sommelier.

Domenica 24 Luglio

Gli agenti addetti alla sicurezza del Premier Netanyahu, durante un controllo, hanno fatto togliere il reggiseno a tre giornaliste. Da noi sarebbe impensabile: controlli di questo tipo, Berlusconi non li avrebbe mai delegati.

Scontro Irlanda – Vaticano. Il governo di Dublino vorrebbe che i peccati di pedofilia, appresi durante la confessione, fossero denunciati. La Chiesa si oppone. Devono rimanere un segreto tra il prete e il confessore.

Lunedì 25 Luglio

Norvegia. Il Killer cambia versione: “Ho agito con due cellule”. Ma l’ipotesi più probabile, rimane quella che abbia agito con un solo neurone.

Calderoli ha dichiarato: “Trasferire il Ministero del Lavoro a Napoli sarebbe inappropriato, perché lì non sanno di cosa si parla”. Più o meno lo stesso motivo per cui non vedremo mai un leghista alla Cultura.

Martedì 26 Luglio

Berlusconi si opererà nuovamente al tunnel carpale. A rivelarlo ai giornalisti è stato l’attore Lino Banfi. Lo so, è buffo. Comunque sempre meno di Bonaiuti.

Il Pd lancia la sua legge elettorale. Bersani: una medicina per l’Italia. Speriamo che, almeno questa, non sia una supposta.

Mercoledì 27 Luglio

Milanese ha dichiarato: “Per l’affitto della casa, Tremonti mi consegnava a mano 4.000 euro al mese in contanti”. Ma pare che lo facesse solo per far prima, impegnato com’è tutto il giorno a combattere l’evasione fiscale.

Sul caso Penati, Libero paragona il Pd alla ‘Ndrangheta. “Sporgeremo querela, è un paragone offensivo e vergognoso, un insulto a tutti i nostri militanti”. Ha dichiarato la ‘Ndrangheta.

Giovedì 28 Luglio

Economia. La Deutsche Bank ha venduto 7 miliardi di euro di titoli italiani. Prodi commenta: “Si è trattato di un suicidio”. Un po’ come aver fatto un governo contando sui voti di Mastella.

Napolitano ammonisce: “I Ministeri al Nord sono contro la Carta”. Proprio come Bossi, che per pulirsi preferisce il Tricolore.

Venerdì 29 Luglio

Tangenti al Pd. Pasini dichiara: “L’assessore Di Leva mi chiamava, mi offriva un caffè, e io capivo di dover portare mazzette di 20mila euro. Una volta ne ho portata una da 40mila”. Si vede che gli avrà offerto un orzo in tazza grande.

Il Senato vota la fiducia sul processo lungo. In aprile la Camera aveva approvato il processo breve. E se in futuro dovesse far comodo a Berlusconi, la maggioranza non esclude nemmeno una legge sul processo così e così.

di Dario Vergassola
con la collaborazione di Dario Tiano