La mancanza d’amore ha provocato il crack finanziario? La crisi economica è un effetto collaterale della tristezza sentimentale dei popoli?

Nonostante tutti gli scandali e tutti gli abomini che saltano fuori quotidianamente, un grande numero di italiani continua a essere complice di questo sistema di corruttele e favori. Questa gente persiste nel sostenere il governo di B. e la Casta e sono evidentemente ancora abbastanza numerosi e decisi da rendere possibile la sopravvivenza di un sistema obsoleto e putrido.

Forse stiamo sbagliando qualche cosa!
Cosa?
Azzardo un’ipotesi: troppa gente non ride e non vive un amore felice e ha quindi un’altissima probabilità di convincersi che siamo nati per soffrire e quindi Berlusconi è la cosa migliore da utilizzare per farsi male. Dolore per dolore è meglio di D’Alema. Almeno mentre B. ti distrugge il futuro ci sono le ballerine che danzano scosciate e puoi guardare le foto delle sue amanti nude! Che è sempre comunque una bella soddisfazione.

Allora, io vorrei lanciare una campagna di mobilitazione nazionale per migliorare la qualità della vita della gente, così magari riprende a ragionare e si rende conto che potremmo addirittura sperare in un livello di evasione fiscale che non superasse quello della Slovacchia…

Possiamo riuscirci impegnandoci a ridere di più. La Risopolitica è la nostra unica speranza!
Questa idea, che a molti apparirà pazzesca, si basa su solide scoperte scientifiche.

Attraverso molteplici esperimenti, equipe di ricercatori hanno dimostrato in modo inoppugnabile il potere del ridere e quindi tracciato implicitamente una catena di cause ed effetti che partendo dal ridere può salvare l’Italia dalla catastrofe finanziaria:
1) Ridere fa bene, aumenta l’efficienza del sistema immunitario.
2) Ridere induce l’organismo a produrre Endorfine, sostanze naturali che sono delle droghe fantastiche che ci rendono più forti, intelligenti, allegri.
3) Ridere non inquina il pianeta, purifica la mente e alleggerisce lo spirito.
4) Quando guardo una persona ridere si attivano nella mia mente gli stessi neuroni che si attiverebbero se stessi ridendo. Guardare una persona ridere provoca gli stessi effetti fisiologici del ridere direttamente.
5) Ridere induce il rilassamento della muscolatura emotiva (non razionale) e questo rende più elegante la nostra postura e più gradevole il nostro modo di muoverci.
6) Chi vede una persona ridere ha un’alta probabilità di ridere nelle ore successive. E chi incontra una persona che ha visto qualcuno ridere ha anch’essa più probabilità di ridere… Quindi ridere è infettivo. La risata si può diffondere anche attraverso portatori sani.
7) Ridere facilita i rapporti umani, allenta le tensioni, scioglie la rabbia e favorisce l’innamoramento, il colpo di fulmine e i contatti fisici avanzati.

8) Le persone che vedono qualcuno che è innamorato hanno più probabilità di innamorarsi.
9) Le persone che sono innamorate hanno meno probabilità di votare per uno che compra le donne a dozzine (è una questione di sensibilità sentimentale).

Quindi la prima mossa essenziale è diffondere la risata tra i progressisti.
Se la sinistra capisse questo dovrebbe innanzitutto prepensionare i leader politici che non sanno far ridere.
Cioè, tutti a casa!
(E gare di barzellette alle primarie!)

PS
La Direzione Strategica della Libera Università di Alcatraz ha deciso di trasformare i 4 laboratori di Yoga Demenziale di agosto in una centrale operativa del movimento “Una risata vi seppellirà!”. Scateneremo la nostra offensiva comica!

PPS
La banda del Male sta tornando, intanto godetevi “Il Male Cabaret” numero zero, vignette video animate con la partecipazione di Vauro, Vincino, Nuele, Alessio Spataro, Eleonora, Pacio, Massimo, Paolo e io medesimo.