I milioni di telespettatori che si sono rifugiati da Enrico Mentana proprio non sanno quello che si perdono. Scimmie orfane del Kenya, aquile reali, cappellini e cavalli inglesi ad Ascot, cappelli senza cavalli a Milano, il ritorno in classifica di Raffaella Carrà, troppi flash dei fotografi a Pippa, Cheitt duchessa risparmiosa e Jorong, l’orango supereroe che salva cuccioli di gallinelle d’acqua.

Sta per scoppiare l’estate e questa settimana il Centro Studi Tg di Uno di Vancouver è stato sommerso dai servizi pop del Tg più esilarante del pianeta. Scegliere i migliori è stato veramente difficile. Due sono i servizi di spicco.  Il primo è della metereologa pop Carlotta Mannu. L’inchiesta da lei firmata ben esprime l’anima rieduchescionel del servizio pubblico italico. La Carlotta prende microfono e cameraman e se ne va in giro per Roma chiedendo: Quanti litri di acqua bevi? I passanti, presi alla sprovvista, partono sparati con 4 litri di acqua al giorno, poi scendono a 3, poi ad una sola bottiglietta. Lo scientifico sondaggio non poteva che terminare che con una scientifica risposta. Sono necessari 3 litri di acqua al giorno “ma niente paura, non li dovete bere tutti, un litro e mezzo potete anche mangiarlo”. E poi ci sono due dilemmi da dirimere: “Bevono più gli uomini o le donne? E si consuma più acqua al mare o in montagna?”

Il pezzo forte della settimana pop del Tg di Uno arriva, però, venerdì con un’altra fuoriclasse della fabbrica delle minzocaramelle, Ada De Santis. Diminuiscono i lavavetri ma ai semafori delle grandi città arrivano ora equilibristi e giocolieri. “C’è anche chi scimmiotta Pelé. Si fa chiamare Dracula e viene dalla Romania, dove, ci racconta, ha fatto il tornitore per trent’anni”.

Per quanto riguarda la classifica, il “dynamic duo” Mannu-De Santis si accaparra le nuove entrate. Stravince il servizio pop di Carlotta Mannu sul ritorno dei vestiti alla marinara mentre Ada De Santis vede il suo “tramonta il mito del bagnino playboy” entrare nella top ten in settima posizione.

Minzoparade Anno II N. 22 (11-17 giugno 2011, Tg di Uno ore 20)

1. (1) Tornano i vestiti alla marinara New Entry! Guarda il servizio
2. (32) I vasetti per la pupù dei bimbi alla moda (+4) Guarda il servizio
3. (23) Come difendersi dal freddo: copritevi e non uscite di notte (-) Guarda il servizio
4. (10) Le patate alla lavastoviglie e la triposata (+6) Guarda il servizio
5. (2) Nozze in cantina: massaggi di coppia e vinoterapia (-) Guarda il servizio
6. (2) L’anno dello zumba zumba (-4)  Guarda il servizio
7. (1) Tramonta il mito del bagnino playboy New Entry! Guarda il servizio
8. (3) I consigli per difendersi dai serpenti (-7) Guarda il servizio
9. (4) Il Festival dell’aria (-5) Guarda il servizio
10. (6) Vietato calpestare formiche (-3) Guarda il servizio

Minzi Caldi (in ordine cronologico)
– La triste storia delle scimmiette orfane del Kenya Guarda il servizio
– Troppi flash per Pippa Guarda il servizio
– Cheitt duchessa risparmiosa Guarda il servizio
– Cosa mi metto in testa Guarda il servizio
– Ascot cappellini e… cavalli Guarda il servizio
– Ho incontrato un’aquila Guarda il servizio
– Un ritocchino, please! Guarda il servizio
– La colonna sonora dell’estate: torna Raffaella Carrà Guarda il servizio
– I consigli per bere l’acqua Guarda il servizio
– Jorong, l’orango supereroe Guarda il servizio
– Dracula, il giocoliere del semaforo Guarda il servizio

La posta della Minzoparade
ConsapevoleDelVuoto ci scrive: “Io credevo che l’Albero Azzurro del nostro amico Dodò andasse in onda solo su Rai Yoyo del digitale terrestre, invece lo fanno pure su Rai Uno tutti i giorni come concorrenza ai Tg di Mentana”.
Teresa S. è laconica: “Peccato che i turpiloqui verranno eliminati” dai commenti.

Scuola Media Pilutzer
E’ vero, Tg di Uno, New York Times e Bbc sono caduti nella trappola di Amina (la finta blogger siriana) ma “il Corriere della Sera ha superato ogni record” e ha sbagliato pure le didascalie delle foto. Il maestro della Scuola Media Mario Prignano minzofustiga il Corrierone. Questi giornalisti di Via Solferino si occupano troppo di sedi e di immobili e poco di notizie.
Ecco la lavagna aggiornata della Scuola Media:

Buoni
Il Giornale (3)
Tg di Uno (1)
Libero (1)
Piero Ostellino (1)
Vittorio Emanuele di Savoia (1)
Filippo Facci (1)
Alfonso Signorini (1)
Giampaolo Pansa (1)

Cattivi
La Repubblica (9)
Il Fatto Quotidiano (9)
L’Unità (7)
Il Secolo d’Italia (2)
Il Secolo XIX (2)
La Stampa (2)
Massimo Giannini (2)
Il Mattino (2)
Il Corriere della Sera (2)
Annozero (1)
Oggi (1)
I Giudici (1)
Agenzia Ansa (1)
Marco Travaglio (1)
Leoluca Orlando (1)
Eugenio Scalfari (1)
Roberto Saviano (1)
La stampa francese (1)
Concita De Gregorio (1)

Il Centro Studi Tg di Uno di Vancouver vi invita ora a votare i reportage che più vi hanno inforallegrato utilizzando lo spazio per i commenti.
La Minzoparade è anche su Facebook Twitter. Il nostro indirizzo è minzoparade@gmail.com.
Tutti i servizi pop del Tg più divertente del globo sono anche trasmessi dal Minzoparade Channel su YouTube, l’unico chennel very rieduchescionel.
Vi aspettiamo sabato prossimo e, mi raccomando, bevete (o mangiate) almeno un bicchiere di acqua all’ora.

A cura di Ernesto Salvi