L'Umbria App per iPad sviluppata dalla Regione UmbriaQuesti primi giorni di giugno non hanno regalato un tempo memorabile, almeno per quanto riguarda il centro-nord: mi sono così dedicato a navigare qualche sito web che mi ero “segnato” tempo fa e che poi, per un motivo o per l’altro, era finito nel dimenticatoio. Un grave errore perché si tratta di due iniziative italiane davvero degne di nota, e che testimoniano ancora una volta, la voglia di innovazione “dal basso”.

Il primo esempio, che non conoscevo, ma che seguirò con estrema attenzione è “movimEnti culturali – Archivi, biblioteche e musei nel Lazio (e non solo). Attività e progetti di innovazione”. Un social network che sfrutta la piattaforma Ning, nel quale è possibile creare il proprio profilo, scrivere post e invitare amici. Inoltre, ci potete trovare video, foto, gruppi di discussione ma soprattutto sono segnalati in primo piano gli eventi, molti dei quali davvero molto interessanti: si spazia dalle iniziative su eBook ed editoria digitale, dai nuovi scenari di archivi e biblioteche fino alle applicazioni mobili dei musei.

Proprio quest’ultima voce rappresenta la mia seconda segnalazione di oggi: avete appena comprato un iPad? Bene, allora testate le 4 nuove App sviluppate dalla regione Umbria per promuovere e diffondere i contenuti di parchi, eventi e musei. Il progetto si chiama UmbriaApp: il nuovo contenitore di informazioni multimediali consultabili tramite tablet e smartphone e aggiornabili periodicamente attraverso il web.

Le app al momento realizzate riguardano Umbria Jazz, Musei, Parchi e Festival di Spoleto e potete scaricarle qui. Non mi resta che augurarvi buona Umbria a tutti!