La città di Misurata dopo gli scontri tra lealisti e ribelli

Le operazioni della Nato in Libia andranno avanti finché Muammar Gheddafi non deciderà di fermarsi e su questo c’è l’accordo dei 28 Paesi alleati. Lo ha precisato l’ammiraglio Giampaolo Di Paola, presidente del Comitato militare dell’Alleanza atlantica, in una conferenza stampa al quartier generale della Nato. “Non commento le posizioni politiche degli alleati”, ha risposto a una domanda sul dibattito in Italia. “Quello che posso dire è che i 28 Paesi membri, compreso il vostro, hanno dichiarato che proseguiranno lo sforzo finché Gheddafi non deciderà di fermarsi”.