Nel paese c’è tanta nostalgia del passato. Giorni fa, in stile Tangentopoli, sono state lanciate monetine su La Russa. La Russa ha raccolto il tutto e ha promesso che destinerà quei fondi alla Difesa. Oltre ad Hoara Borselli assumerà anche Milly Carlucci e Ivan Zazzaroni. Non solo vinceremo in Libia ma avremo Gheddafi su RaiUno a Ballando con le Stelle. (Ci sono state polemiche per l’assunzione di Hoara Borselli al Ministero della Difesa. In realtà ci è molto utile: presenterà serate di gala. La prossima sarà a Tripoli sui rischi delle bombe al fosforo: “Miss Maglietta sbruciacchiata”)

Nostalgia anche per i vecchi terremoti di una volta. Ricordate l’Irpinia? Scandali, ruberie, gente senza casa ma nessun figurante che andava in tv a dire: “Salve vengo dall’Irpinia, lì le cose vanno benissimo“. Oggi, invece, c’è la finta terremotata a Forum che dice: “L’Aquila è tutta ricostruita“. (Rita Dalla Chiesa: “Per strada mi insultano“… Deve essere un nuovo format. Dov’è che si fanno i casting?)

Nostalgia anche del fascismo: molti pensano che il duce avrebbe risolto l’emergenza immigrati in poche ore. Gli immigrati vogliono andare all’estero? Li avrebbe spediti tutti in Germania. Nostalgia per il duce anche perché per molti “Berlusconi è diventato volgare“. Già: si è ridotto a raccontare barzellette sulla f… Ha finito quelle sugli ebrei. Molti hanno nostalgia per il Duce anche perché il fascismo avrebbe saputo come trattare con la Tunisia. Ci sarebbe stato un patto ben preciso: blocco delle partenze da Tunisi in cambio di 150 milioni di euro in armi chimiche. Sganciate ad accordo concluso.

Ebbene, i nostalgici del fascismo hanno finalmente trovato rappresentanza in Senato. Quindi non si dica che c’è uno scollamento tra istituzioni e società civile. Si lavora per realizzare le istanze dei pregiudicati, dei razzisti, dei mafiosi e dei fascisti. Prima o poi verrà il turno degli innocenti. Giorni fa quattro senatori Pdl e uno di Fli hanno presentato un ddl per abolire la XII disposizione transitoria e finale della Costituzione. Quella che vieta la ricostituzione del partito fascista. Un ddl così orribile che ha fatto urlare a Schifani: “Ritirate quella schifezza!”. Il Capogruppo Pdl: “Quale?” (Quand’è che una proposta di legge è veramente indecente? Quando persino Schifani ti chiede di ritirarla… Schifani che ti chiede di ritirare una legge è come una ragazza dell’Olgettina che a letto ti fa “Questo no! Per chi mi hai preso?!?!?”)

Ebbene sì: nel nostro Senato è stata presentata una legge per la ricostituzione del partito fascista. In effetti si sente un pò la mancanza dei fascisti in parlamento. Tempo fa un deputato ha dato dellahandicappata di m…a una collega disabile. Nessuno che gli abbia espresso la sua solidarietà.

Ma come no! Facciamo ricostituire il partito fascista! Quello originale! Basta con i tarocchi! Rimettiamo sulla scheda “partito fascista”. Capolista: “Benito Mussolini”. Riesumiamo la salma e la mettiamo in Parlamento. Gli mettiamo un Ipad in mano con un sito delle escort. Sembrerà uno di quelli vivi. Dopotutto solo il partito fascista sarebbe in grado di creare posti di lavoro. Se i fascisti vanno in Parlamento si liberano un sacco di posti all’Atac. La proposta della legge è venuta fuori da cinque deputati Pdl e uno di Futuro e Libertà (alcuni di loro hanno poi ritirato la firma). Fa piacere che ci sia ancora dialogo tra maggioranza e opposizione su temi di stretta attualità. Presto lavoreranno anche sul tema del precariato. Reintrodurranno per legge la schiavitù.