Silvio Berlusconi, padrone di Forza Italia ora Pdl, in diretta telefonica alla trasmissione L’Infedele ha urlato: “Sto vedendo una trasmissione disgustosa, una conduzione spregevole, turpe, ripugnante… ho visto una rappresentazione della realtà all’incontrario del vero… un incredibile postribolo televisivo”. E Daniela Santanchè, prossima presidente del Pdl, ospite della trasmissione Annozero, aveva pochi giorni prima gridato ai giornalisti che ci lavorano: “Schifosi”.

La tecnica è vecchia quanto immonda, ma efficace: attribuire, a chi non le ha, le proprie ignobili caratteristiche e accusare le vittime e gli onesti dei misfatti di cui si è palesemente colpevoli. Basta rileggere I promessi sposi, là dove mirabilmente Alessandro Manzoni ricorda che “il prepotente offende e si ritiene offeso”… Per i berluscones B. è comunque vittima dei magistrati che osano indagarlo e processarlo! Soprattutto se si tratta di un’eroina della lotta a mafia, ‘ndrangheta lombarda e Nuove Brigate Rosse!