Tragedia la scorsa notte a Fidenza, nel parmanse, dove hanno perso la vita due bimbi e la mamma. Molto probabilmente si tratta di un caso di omicidio-suicidio a Fidenza. Secondo le prime ricostruzioni, la mamma di 34 anni prima ha rivolto una pistola contro i figli, una bimba di nove mesi ed un bambino di 12 anni, e poi si è sparata alla testa. L’allarme è scattato attorno alle 2,30 in una palazzina di quattro piani in via Berenini. A chiamare le forze dell’ordine è stato il marito della donna, un quarantenne impiegato in una ditta di vigilanza.

Secondo il racconto dell’uomo, la moglie, dopo una discussione, ha avuto un’improvvisa esplosione di follia e presa l’arma d’ordinanza del marito ha prima colpito al petto, mentre erano nel sonno, i figli, e poi si è rivolta la pistola alla tempia uccidendosi. La guardia giurata è stata interrogata nella caserma dei carabinieri di Fidenza. Sul luogo della tragedia sono presenti gli uomini del Ris che stanno effettuando gli accertamenti scientifici.