There’s no gain without pain. (Non c’è miglioramento senza dolore.) Ecco quello che dicevano i conservatori dei governi della Signora Thatcher. E così durante gli anni ottanta e novanta venivano chiuse le minieri di carbone e distrutta una grande fetta dell’industria manufatturiera della Gan Bretagna.

Presentando la sua finanziaria, George Osborne, braccio destro del primo ministro David Cameron e responsabile per l’economia e la finanza pubblica, ha dimostrato questa settimana che ha imparato bene dalla signora di ferro. Le sue misure, tagliando ovunque nel settore pubblico, hanno l’obiettivo di eliminare quasi 500.000 posti di lavoro. Aiuti ai più poveri e ai disabili sono destinati ad essere drasticamente ridotti o tolti completamente, ma ci sono i tanti soldi necessari per continuare una guerra già persa in Afghanistan, e le tasse delle persone benestanti non sono state aumentate.

Un governo di ricchi che fa una finanziaria per tutti i ricchi: una finanziaria presentata con orgoglio e un sorriso. If it’s not hurting it’s not working. (La cura non funziona se non ti fa male.) Facilmente detto da uno che non ha mai conosciuto cosa significa essere disoccupato, essere senza tetto o lottare per arrivare alla fine del mese.