Il valore della casa di Montecarlo ereditata da Alleanza Nazionale indicato nella dichiarazione di successione è di un milione 800 mila franchi, corrispondenti a 540 milioni di lire dell’epoca (meno di 270 mila euro). L’atto è stato acquisito ieri dalla guardia di finanza, su disposizione della procura di Roma, nella sede del partito. La casa fu ceduta nel 2008 ad una società offshore per 300 mila euro.

La documentazione acquisita è ora al vaglio del procuratore Giovanni Ferrara il quale, con un supplemento di rogatoria ha chiesto al Principato di Monaco l’invio di altra documentazione utile a valutare la congruità del prezzo indicato. Il fascicolo processuale, al momento contro ignoti, prende in esame l’ipotesi di reato di truffa aggravata. Gli inquirenti, in sostanza, vogliono accertare se l’immobile di Boulevard Princesse Charlotte, occupato da Giancarlo Tulliani, cognato del presidente della Camere Gianfranco Fini, sia stato oggetto di una svendita.