Riprende oggi la nuova stagione di Telebavaglio. In studio con Silvia Truzzi e Stefano Feltri gli ospiti sono Lucia Annunziata – editorialista de La Stampa – e Giorgio Stracquadanio, deputato Pdl e pretoriano di Berlusconi. Il duello è sul “voto di scambio”. E nella nostra tana del lupo Stracquadanio si presenta attrezzato: attacca Fini e rilancia sulla legge anti-intercettazioni: “Il presidente della Camera ha tentato il commissariamento del Pdl per via giudiziaria”, accusa. E adombrando un nuovo “trattamento” dopo quello modello Boffo già annunciato sul nostro giornale il mese scorso – : “Guardate che ci sono 75mila pagine di intercettazioni in giro, e nessuno le ha ancora pubblicate…”.

Lucia Annunziata invece insiste sull’affaire casa a Montecarlo: “Ma di cosa stiamo parlando? Ma vi pare che quella della cucina sia una questione politica?”. E sull’ipotesi voto anticipato: “Tutti fanno finta di non capire che per sciogliere le Camere servono dei passaggi specifici. E questi passaggi rappresentano le vere sabbie mobili per Berlusconi”. La Annunziata poi “cucina” anche il Pd: “Cos’è? Dov’è?”. E bolla le primarie: “Ora sono solo occasione per nuovi fratricidi. I soliti”.