Oroscopo socio-economico dei giorni a venire 8/15 agosto

Donne – Donne, guardatevi attorno. Tutto quanto vi dice “più in là”. Ah, siete nere? Rettifico. Tutto quanto vi dice “più in là a gambe levate”.

Lavoratrici/lavoratori – “Liberare il lavoro per liberare i lavori” è il titolo del nuovo disegno di legge sul lavoro approvato dal Consiglio dei ministri il 30 luglio scorso. Nell’antica Roma lo schiavo si chiamava anche “liberto”.

Confindustriali – Proposta di modifica dell’art. 41 della Costituzione: “L’iniziativa economica privata è libera. Può svolgersi as you like it”.

Immigrate/immigrati – Nuovi sbarchi a Lampedusa. Il TG1 preparerà un lungo servizio sui nuovi turisti dell’isola e sullo stile un po’ retrò del loro abbigliamento. E comunque per i Rom, come sempre, non c’è speranza.

Politici – Domanda di ferragosto per SEL: sulla spiaggia il négligé veste meglio dell’engagé?

Bagnanti – Distesi su una spiaggia discarica di corpi di plastica, vi imbatterete in una figura messianica che sembra indicarvi la via verso il Futuro e la Libertà, la Sinistra e l’Ecologia, oltre che la colica addominale. A dovervi insospettire ci sono diversi elementi: si tratta del solito soggetto maschio e bianco, la cui appartenenza a classi elevate mette in secondo piano l’orientamento sessuale.

Amministratrici/amministratori – Ferragosto da incubo per i sindaci d’Italia. Giovedì vi apparirà in sogno il sindaco di Riace, provocandovi seri sussulti di coscienza.

Fata Quotidiana – Per quanto tu ti sforzi, la realtà supererà sempre la tua immaginazione.