Ucraina, la diretta – Peskov: “La Russia deve ancora liberare aree nell’Est e nel Sud”. Cnn: “Kiev ha chiesto bombe a grappolo agli Usa”

Secondo l'emittente americana gli Stati Uniti non hanno ancora rifiutato la richiesta ucraina, nonostante le cluster bomb siano vietate in oltre 100 Paesi. Kiev: "Negli ultimi 8 attacchi Mosca ha sparato oltre mille missili". Cremlino: "Rischi per la sicurezza in Crimea"

Aggiornato: 13:01

  • 16:34

    Putin: “Colpiamo le infrastrutture energetiche. Ma chi ha iniziato?”

    Vladimir Putin ammette pubblicamente gli attacchi dei russi contro le infrastrutture energetiche ucraine, ma rilancia: “Sì’, lo stiamo facendo. Ma chi ha iniziato?”. “Chi ha colpito il ponte Crimea? – ha chiesto il presidente russo, facendo una lista dei raid attribuiti a Kiev – Chi ha fatto saltare in aria le linee elettriche all’impianto nucleare di Kursk?”.

  • 16:20

    Kiev: “Russi piazzano lanciarazzi nella centrale di Zaporizhzhia”

    Le forze russe hanno collocato i sistemi lanciarazzi Grad sul territorio della centrale nucleare di Zaporizhzhia, accanto alle unità di stoccaggio del combustibile nucleare esaurito vicino al sesto reattore della centrale. Lo ha riferito l’operatore statale di energia nucleare ucraino Energoatom, citato da Kyiv Independent. Secondo Energoatom, i Grad saranno probabilmente usati per colpire le città di Nikopol e Marhanets sul lato opposto del fiume Dnipro, utilizzando il reattore e l’edificio di stoccaggio del combustibile come “rifugio” dal fuoco di ritorno. In precedenza, nell’impianto occupato di Energodar le truppe russe avevano costruito alcune “strutture difensive” vicino al sesto reattore, violando le regole di sicurezza nucleare e dalle radiazioni, ha scritto l’operatore. “Fin dall’inizio” dell’invasione “hanno collocato lì personale, equipaggiamento militare, armi ed esplosivi, minato il territorio della stazione e le strade di accesso ad essa”, ha aggiunto Energoatom. Il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica, Rafael Grossi, ha dichiarato la scorsa settimana di sperare di raggiungere entro la fine di quest’anno un accordo con Russia e Ucraina sulla protezione della centrale nucleare di Zaporizhzhia, attualmente occupata dalle truppe di Mosca.

  • 16:11

    Peskov: “La Russia deve ancora liberare l’est e il sud dell’Ucraina”

    Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha affermato che la Russia è ancora intenzionata a conquistare parti dell’Ucraina orientale e meridionale che il presidente Vladimir Putin ha rivendicato come russe. Lo riporta il Guardian. A una domanda se la Russia avesse in programma di incorporare altri territori oltre le quattro regioni di Kherson, Zaporizhzhia, Donetsk e Lugansk – annesse dopo aver indetto falsi referendum per rivendicare quei territori – Peskov ha indicato che “non ci sono piani del genere. Almeno, non ci sono state dichiarazioni al riguardo. Ma c’è comunque molto lavoro da fare per liberare i territori; in un certo numero di nuove regioni della Federazione Russa ci sono territori occupati che devono essere liberati”.

  • 14:03

    Putin: “Continueremo a colpire le infrastrutture ucraine”

    Il presidente Vladimir Putin ha affermato che la Russia continuerà a colpire le infrastrutture energetiche ucraine.

  • 12:27

    Nuovi blackout in tutta l’Ucraina

    Si complica la situazione della distribuzione di corrente elettrica in Ucraina a causa delle condizioni meteo: specie in molte regioni dell’ovest il gelo, la pioggia con neve e le forti raffiche di vento stanno causando la formazione di ghiaccio e il danneggiamento dei cavi elettrici. Lo comunica su Twitter l’operatore Ukrenergo spiegando che c’è “una significativa carenza di elettricità nel sistema e in mattinata in diverse regioni sono in corso blackout di emergenza”. La situazione più difficile rimane nelle regioni orientali colpite con un massiccio fuoco di artiglieria dai russi, scrive Ukrenergo.

  • 11:35

    Il Cremlino ammette i rischi per la sicurezza in Crimea

    Il Cremlino afferma che i rischi per la sicurezza in Crimea e a Sebastopoli persistono, ma sono in corso misure per combattere gli attacchi terroristici ucraini. Lo riporta la Tass.

  • 11:32

    Drone abbattuto nei cieli di Sebastopoli, in Crimea

    Questa mattina un drone è stato abbattuto sopra la città di Sebastopoli in Crimea: secondo il report dei media ucraini ci sono state esplosioni e il velivolo senza pilota è stato distrutto. Il sindaco della città ha annunciato su Telegram che un drone è stato colpito, riferisce Unian.

  • 11:32

    Kiev: “Missili russi su Kupyansk”

    Missili russi hanno colpito nelle prime ore del mattino la città di Kupyansk nella regione orientale di Kharkiv, ci sono distruzioni e incendi ma nessuna vittima, ha reso noto il capo dell’amministrazione militare regionale Oleg Synegubov citato da Unian. “Il nemico continua a bombardare la città di Kupyansk e gli insediamenti di Kharkiv Oblast situati vicino alla linea di contatto. Oggi intorno alle 4.30 il nemico ha lanciato un attacco missilistico, un S-300 ha colpito un edificio amministrativo. Non ci sono vittime”, ha riferito.

  • 11:31

    Kiev: “La Russia ha lanciato più di mille missili negli ultimi 8 attacchi”

    L’esercito russo ha lanciato più di mille missili e razzi negli ultimi 8 attacchi contro le strutture energetiche ucraine, afferma il presidente dell’azienda elettrica ucraina Ukrenergo Volodymyr Kudrytsky, come riporta Interfax Ukraine. “Questi attacchi rappresentano il più grande colpo alla rete elettrica che l’umanità abbia mai visto. Più di 1.000 proiettili e missili sono stati lanciati contro le linee elettrichee causando gravi danni all’Ucraina”, ha affermato. “Nonostante abbiamo perso dal 25% al 30% dei consumi rispetto al periodo prebellico, la carenza di capacità di generare corrente è maggiore e grave”, ha aggiunto.

  • 11:30

    Missili russi su Mykolaiv

    Un attacco missilistico russo nella notte ha colpito la stazione di strasporto della città meridionale di Mykolaiv, gli autobus hanno preso fuoco, non ci sono state vittime. Lo ha riferito il vice capo dell’ufficio presidenziale Kyrylo Tymoshenko, come riporta Espreso Tv.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui