Elezioni, la diretta – Meloni a Milano: “Ue preoccupata per me? E’ finita la pacchia”. Renzi: “Giorgia stai serena, ogni due anni ho fatto cadere il governo”

La presidente Fdi durante il comizio in piazza Duomo: "In Europa difenderemo gli interessi nazionali". Poco prima era stata all'Autodromo di Monza e aveva incrociato Matteo Salvini. In mattinata la provocazione del leader di Italia viva. Intanto Letta annuncia che anche lui giovedì sarà in Senato per votare il dl Aiuti

Aggiornato: 10:10

  • 15:31

    Tajani: “E’ finita la stagione dei presidenti del Consiglio tecnici”

    “Non è prevista non è realizzabile, è finita la stagione dei presidenti del Consiglio tecnici: i cittadini sono chiamati a votare e decideranno, non ci sono alternative, si tratta di decidere tra destra e sinistra”. Lo ha detto il coordinatore azzurro Antonio Tajani a Mezz’ora in più. E per quanto riguarda Azione ha osservato: “Calenda? Sono una costola della sinistra, non c’è possibilità di collaborare”.

  • 15:03

    Renzi: “Giorgia stai serena. Ogni due anni ho fatto cadere un governo”

    “Bisogna avere un disegno di Paese con il modello del sindaco d’Italia per avere più tenuta democratica . Lo dico per provocazione che non significa “Giorgia stai serena” ma è semplice statistica : ogni due anni ho fatto cadere un governo . Le regole attuali lo consentono”. Lo ha detto Matteo Renzi a Ercolano.

  • 15:02

    Meloni: “Se una donna arrivasse alla guida del governo, si rompe un tetto di cristallo”

    “Se una una donna per la prima volta arrivasse alla guida del governo, sfido chiunque a dire che non significherebbe rompere un tetto di cristallo, che in Italia c’è e che penalizza le donne, che produce il gender gap, che produce salari più bassi a parità di lavoro, che produce discriminazione per le donne in età fertile, che produce una serie di problemi che stanno tutti scritti nel programma di Fratelli d’Italia. Visto che su questo non si sa come rispondere si inventano una serie di menzogne, come che voglio abolire la legge 194, cosa che non ho mai detto”. Così Giorgia Meloni, leader di Fdi, parlando con i giornalisti all’Autodromo di Monza. “Io sono una donna e non è che la patente di femminilità non la dà la sinistra: io sono una donna, quindi il fatto di dire che ‘non sei una donna se non dici le cose che dico iò, a me francamente fa abbastanza ridere”, aggiunge.

  • 14:51

    Berlusconi: “Mai proposto l’abolizione del reddito di cittadinanza”

    “Noi non abbiamo mai proposto l’abolizione del reddito di cittadinanza. Ne chiediamo una riformulazione, per evitare abusi e distorsioni. I dati della povertà assoluta nel nostro Paese sono assolutamente inaccettabili. Ovviamente noi non toglieremo alcun aiuto alle persone e alle famiglie in difficoltà, anzi vogliamo incrementare i nostri interventi. Quello che vogliamo evitare è che, come avviene oggi, per molti giovani il reddito di cittadinanza diventi un modo per sopravvivere senza studiare e senza lavorare. Lo dico nel loro interesse: i ragazzi hanno bisogno di opportunità di lavoro per costruirsi un futuro, non di sussidi. Per questo fra le nostre proposte c’è l’abolizione di qualsiasi tassa e contributo per i primi due/tre anni su tutti i contratti a tempo indeterminato fatti a ragazzi al primo impiego. E ci saranno anche incentivi fiscali per le aziende finalizzati a mantenere almeno a mille euro la retribuzione del lavoro precario, dell’apprendistato e dei contratti a termine”. Lo dice Silvio Berlusconi, leader di Fi, in un’intervista a Upday.com.

  • 14:49

    Conte: “Il M5s non ha nulla a che fare con gli amici di Putin”

    “Il M5s non ha nulla a che fare con gli amici di Putin e se qualcuno si è permesso di scrivere che potevamo avere qualche suggestione di questo tipo, lo ha fatto calunniandoci”, dice a ‘Mezz’ora in più’ il leader del M5s Giuseppe Conte.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui