Ucraina, Stoltenberg: “La guerra può durare anni”. Uk: “L’esercito si prepari a combattere in Europa”. Medvedev: “La Ue potrebbe sparire prima che Kiev riesca a entrare”

La guerra in Ucraina "potrebbe durare anni". Così il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in un’intervista a Bild: "Non dobbiamo smettere di sostenere l’Ucraina", ha detto, anche se "il costo è elevato". Videomessaggio di Zelensky: "Non daremo via il Sud a nessuno". Nuovi bombardamenti a Severodonetsk e nel sud

Aggiornato: 10:46

  • 19:40

    Moldavia vieta tg e film di guerra russi

    La Moldavia vieta le news russe e i film di guerra per contrastare la propaganda. Secondo il notiziario moldavo NewsMaker, il presidente moldavo Maia Sandu ha firmato una legge per vietare la trasmissione di notizie russe, programmi tv politici e film di guerra in Moldavia. La legge entrerà in vigore la prossima settimana. Lo scrive Kyiv Independent.

  • 19:38

    Raid russo su Ochakov: almeno un civile ucciso

    Almeno un civile è rimasto ucciso e due sono stati feriti in un raid russo su Ochakov, nella regione di Mykolaiv. Lo ha riferito il comando operativo meridionale dell’esercito ucraino, citato da Unian, secondo cui il bombardamento mirava alle infrastrutture portuali della città, ma ha colpito edifici residenziali. Nelle scorse ore, le forze armate di Mosca avevano rivendicato un raid missilistico contro un sito di stoccaggio di armi occidentali nella città sul Mar Nero.

  • 15:47

    Comandanti del battaglione Azov in prigione a Mosca

    I comandanti del reggimento Azov catturati a Mariupol si trovano detenuti nella prigione di Lefortovo a Mosca. Lo riferisce una fonte russa alla Tass.

  • 15:46

    Segretaria al Tesoro Usa: “Non penso che la recessione sia inevitabile”

    “Non penso che una recessione sia inevitabile”: lo ha detto alla Abc News la segretaria al tesoro Usa, Janet Yellen, ripetendo le stesse parole di Joe Biden in una recente intervista all’Ap. Yellen ha tuttavia ammesso di aspettarsi che l’economia “rallenti” nel quadro di una transizione verso una “crescita lenta e stabile”.

  • 15:33

    Parlamento di Kiev vieta l’importazione di libri e musica russi

    Il Parlamento ucraino ha approvato un disegno di legge che vieta l’importazione e distribuzione di libri e prodotti editoriali da Russia, Bielorussia e “territori temporaneamente occupati” dalle forze russe in Ucraina. Lo hanno riferito i media di Kiev. Limiti sono stati decisi anche per la musica, con il divieto di esibizioni pubbliche, proiezioni, concerti di cittadini russi. I tour dei cantanti russi sono banditi in Ucraina, fatta eccezione per quelli che condannano l’invasione del Paese dal parte di Mosca. 

  • 15:07

    Filorussi: “Militari ucraini nell’Azot sono disponibili a trattare”

    “I militanti intrappolati” nella fabbrica chimica Azot a Severodonetsk “segnalano di essere pronti a proseguire le trattative”. I negoziati “continueranno, ma ovviamente per i militanti non miglioreranno le condizioni per deporre delle armi. Sebbene abbiano tentato la sorte interrompendo gli accordi di cessate il fuoco, il background militare per loro è solo peggiorato”. Lo ha detto l’ambasciatore dell’autoproclamata Repubblica separatista di Lugansk in Russia, Rodion Miroshnik, citato da Ria Novosti.

  • 14:55

    Lavrov: “Gli Usa vogliono farci obbedire. Non ci riusciranno”

    Armando l’Ucraina, gli Stati Uniti “stanno cercando di realizzare quello che avevano annunciato molto tempo fa, cioè che la Russia deve stare al suo posto, che la Russia non ha diritto alla propria voce nelle questioni internazionali, che la Russia deve obbedire alle regole inventate dagli Stati Uniti. Questo è tutto. Credo che capiscano molto bene che non ci riusciranno”. Lo ha detto il ministro degli Esteri russi Serghei Lavrov in un’intervista a Rossiya 1, il primo canale della tv statale di Mosca, ripresa dalla Tass.

  • 14:54

    Mosca: “Colpito sito con armi occidentali a Mykolayv”

    Secondo il ministero della Difesa russo missili da crociera Kalibr hanno colpito un sito nella città meridionale di Mykolaiv dove erano stoccati obici e veicoli blindati recentemente consegnati dai Paesi occidentali all’Ucraina. “I missili Kalibr a lungo raggio ad alta precisione hanno distrutto dieci obici M777 da 155 mm e fino a 20 veicoli blindati da combattimento sul terreno dell’impianto di trasformazione nella città di Mykolaiv. L’Occidente ha fornito l’hardware militare al regime di Kiev negli ultimi 10 giorni”, ha detto il portavoce del ministero Igor Konashenkov.

  • 14:14

    Putin parteciperà al summit dei Brics

    Il presidente russo, Vladimir Putin, nei giorni 23 e 24 giugno parteciperà al summit dei Paesi Brics in collegamento virtuale. Lo hanno riferito i media russi. I Paesi Brics sono Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica.

  • 14:13

    Kiev di nuovo sotto attacco russo

    Kiev è di nuovo sotto attacco delle forze armate russe: “Esplosioni sono state udite nel distretto Vyshhorod questa mattina. La difesa aerea ha sparato contro obiettivi nemici”. Lo ha dichiarato il governatore della regione di Kiev, Oleksiy Kuleba, su Telegram, ripreso dai media ucraini. Ha aggiunto che i raid non hanno causato danni o feriti nella capitale ucraina, chiedendo ai residenti di continuare a cercare riparo nei rifugi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui