/ di

Marco Pasciuti Marco Pasciuti

Marco Pasciuti

Giornalista

Giornalista. Per il mestiere che faccio mi sforzo di chiamare le cose con il loro nome. Sono in dubbio su cosa far scrivere sulla lapide quando non ci sarò più: punterei a un “He honored life”, ma di Jack Kerouac ce n’è stato e ce ne sarà solo uno. Classe 1979, professionista dal 2006, laureato in Scienze della Comunicazione, ho lavorato a La Provincia di Latina, Leggo, Il Messaggero, il Giornale della Musica e WorkOut, inserto del Manifesto. Al FattoQuotidiano.it mi occupo di esteri, e non solo.

Articoli di Marco Pasciuti

Mondo - 15 Marzo 2019

Attacco Nuova Zelanda, “Ciao, fratello”: le ultime parole della prima vittima del terrorista

Ha fatto appena in tempo a pronunciare due parole: “Hello, brother“. “Ciao, fratello“. Poi Brenton Tarrant ha sollevato il fucile e ha aperto il fuoco nove volte. E l’uomo, presumibilmente un ragazzo, è caduto a terra, senza vita. Aveva accolto il suo assassino con parole di fraternità e pace la prima vittima del terrorista australiano che […]
Mondo - 15 Marzo 2019

Attacco Nuova Zelanda, l’ossessione del terrorista: la “sostituzione etnica”, parola d’ordine delle destre sovraniste dell’Ue

“I tassi di natalità“. “I tassi di natalità”. “I tassi di natalità”. Ripetuto tre volte all’inizio del manifesto di 74 pagine intitolato “La grande sostituzione“, pubblicato sul web prima della strage. E’ questo il grande problema che Brenton Tarrant si proponeva di sottolineare con l’eccidio compiuto nelle due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda: il progetto di sostituzione […]
Politica - 26 Febbraio 2019

Giulio Regeni, “ogni sforzo per la verità”: tutte le volte che Al Sisi ha promesso (e i governanti italiani gli hanno dato credito)

Renzi, Gentiloni, Conte. Solo per ricordare i presidenti del Consiglio. Ma anche Di Maio, Fico, Salvini e Moavero Milanesi. La lista dei rappresentati delle istituzioni italiane cui Abdel Fattah Al Sisi ha promesso di fare luce sull’assassinio di Giulio Regeni è lunga. Altrettanto lunga è, per converso, la lista dei politici italiani che hanno dichiarato […]
Politica - 26 Febbraio 2019

Regionali Sardegna, nel 2011 Solinas risultava “laureato” sul sito del partito. Ma il titolo è arrivato solo a fine 2018

Non lo ha mai dichiarato ufficialmente. Anzi, quando ne ha parlato negli ultimi anni lo ha fatto per smentire. Ma nel 2006 lo aveva vergato nero su bianco nelle sedi istituzionali e su documenti ufficiali. “Christian Solinas, 35 anni, sardista, è il più giovane consigliere regionale della XIVma legislatura. Nato il 2 dicembre 1976, è […]
Politica - 19 Febbraio 2019

Regionali Sardegna, Christian Solinas si è laureato a dicembre ma non ne parla. Né smentisce voci sul titolo farlocco del 2006

La laurea è arrivata tardi, due mesi fa, ma c’è. Il senatore però non ne parla volentieri. Per settimane da quando, a dicembre, ha discusso la tesi non l’ha messa neanche sul curriculum. Lo ha fatto solo pochi giorni fa, ma senza specificare dove l’ha presa né quando. Dopo anni di polemiche e voci mai […]
Politica - 16 Febbraio 2019

San Ferdinando, Salvini: “Sgombereremo, basta illegalità”. Ma lo ha detto 4 volte in un anno. E sempre dopo una tragedia

“Sgombereremo la baraccopoli di San Ferdinando. L’avevamo promesso e lo faremo, illegalità e degrado provocano tragedie come quella di poche ore fa”. E’ mattina quando il ministro interviene su Facebook. Dalle macerie che il rogo scoppiato nella notte ha lasciato tra le lamiere si leva ancora fumo, poche ore prima Al Ba Moussa è morto carbonizzato […]
Mondo - 9 Febbraio 2019

Francia-Italia, lo scontro vero è sui campi petroliferi in Libia: Haftar, uomo di Parigi, punta ad accerchiare l'”italiano” Al Sarraj

L’endorsement e le foto con i gilet gialli, le scaramucce sui gendarmi che rallentano i treni al confine, le accuse sul franco Cfa, le reciproche accuse sulla gestione dei migranti. Sono solo la superficie. Si consuma nel sud della Libia il vero scontro tra l’Italia e la Francia. L’uomo di Parigi nello scacchiere libico, Khalifa […]
Diritti - 22 Gennaio 2019

Migranti, l’attivista Brhane: “Frustate e stenti, ecco cosa significa essere riportati in Libia. Io so, perché l’ho vissuto”

“Io so cosa vuol dire”. Al telefono la voce è fredda. Distante, di una distanza psicologica oltre che fisica. Il genere di distanza che distingue chi ha visto e vissuto da chi non lo ha fatto ma parla. E twitta. Spesso su cose che non conosce, se non per sentito dire. “Io so cosa significa, […]
Zonaeuro - 14 Dicembre 2018

Agricoltura, Ue sospende fondi all’azienda del premier ceco Andrej Babis: “Conflitto di interessi, restituisca quelli ricevuti”

E’ il primo ministro, ma è stato il fondatore e ha ancora voce in capitolo sui bilanci del gigante ceco dell’agroalimentare che da anni prende fondi europei per l’agricoltura: 84 milioni nel solo 2017. Lui, Andrej Babiš, capo del governo della Repubblica Ceca, nega ma ora il Parlamento Europeo ha chiesto alla Commissione di “sospendere tutti i […]
Mondo - 9 Novembre 2018

Libia, alla conferenza di Palermo “attesi i 4 leader del Paese”. Potenze e partner occidentali inviano le seconde linee

Sono attesi i massimi esponenti del frastagliato universo locale e i leader dei Paesi di Africa e Mediterraneo interessati al dossier. Tutti attorno a un tavolo a parlare del futuro della Libia. A rappresentare Bruxelles sarà Federica Mogherini, Alto rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri. Sul fronte delle cancellerie europee invece non ci sarà Macron, anche se sarebbe […]
Attentato Nuova Zelanda, anni fa non avremmo accettato di vedere la morte in diretta. Oggi sì
Attacco Nuova Zelanda, Sebastiano Venier e Marcantonio Bragadin: chi sono i due eroi della Serenissima citati dal killer

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×