/ di

Lia Celi

Articoli Premium di Lia Celi

Commenti - 3 dicembre 2018

Le lotte contro i “machi” sono inutili se si usa questo linguaggio

Uomini ottusi, disonesti e scoreggioni. Donne pragmatiche, ragionevoli, eleganti e pulite. Che schifo il mondo governato dai maschi. Se le femmine fossero al potere ci sarebbe più giustizia, specie sotto le lenzuola. L’uscita androfoba di Angela Finocchiaro? L’ultimo pezzo di Luciana Littizzetto? Un monologo di Geppi Cucciari? Macché: è il succo di Donne al parlamento, […]
Commenti - 19 novembre 2018

È il patriarcato: di giorno schifa le prostitute, di notte le cerca

Hanno salvato popoli, scritto vangeli, composto poesie, inventato mode, protetto le arti, consigliato potenti: poche categorie professionali possono vantare più meriti verso l’umanità delle puttane – sicuramente non i giornalisti, per i quali essere accostati alle sex workers dovrebbe essere un onore, non un’offesa. È molto più ingiusto che “puttana” sia usato come insulto, e […]
Commenti - 5 novembre 2018

È come nel Pci: meglio la lotta di classe che quella di genere

Le grilline non esistono. Del resto non esistono nemmeno i grillini. Ci sono solo pentastellati, di genere maschile e femminile, e a dire il vero i confini sono così sfumati (Taverna non sembra avere molto meno testosterone di Dibba, né Raggi di Toninelli) che fa fede solo la desinenza del nome di battesimo. Come nei […]
Commenti - 22 ottobre 2018

È il sogno erotico dei sovranisti dove contano solo i risentimenti

All’inizio degli anni Ottanta, la bambola gonfiabile di Maggie Thatcher con reggicalze e frustino era uno degli articoli più richiesti nei sexy shop inglesi. Ci abbiamo messo un po’, ma alla fine anche noi abbiamo generato i nostri idoli fetish: le sindache leghiste, il sogno erotico dell’Italia sovranista dove non contano più i sentimenti ma […]
Commenti - 8 ottobre 2018

Le rivoluzioni del costume non sono brunch fighetti

Fatte le debite proporzioni e aggiornamenti, se la rivoluzione non è un pranzo di gala, #MeToo non è un brunch. In un anno ne abbiamo visti di eccessi, dalla protesta contro i nudi femminili esposti nei musei all’anatomia dell’avance, come se uomini e donne adulti e sani di mente non sapessero distinguere fra corteggiamento gradito […]
Commenti - 24 settembre 2018

Se dev’essere Medioevo, allora si legalizzino anche i bordelli

Simone dice che è molto semplice e queste cose lui le sa: butta in aria il divorzio, l’aborto è da cancellar e le unioni civili le dobbiamo bruciar. Il Simone è Pillon, il senatore leghista che fuori sembra Diego Della Palma e dentro, ahimé, è Simone Pillon, quello che vuole “obbligare le donne a partorire” […]
Commenti - 10 settembre 2018

Facile, gli uomini evitano così botte dei genitori e stipendi da fame

In Italia “si riaprono le scuole” è un’espressione equivoca: gli istituti sono così fatiscenti che ad aprirsi spesso sono tetti e soffitti. A metà settembre, per fortuna, è più probabile che si alluda solo alla riapertura delle porte. Cosa troveranno i ragazzi è però un’incognita: il governo del cambiamento ha iniziato a smantellare la “buona […]
Commenti - 27 agosto 2018

Le uniche candidabili sono Mara Maionchi e Maria De Filippi

La vorremmo eccome una Salvina, esibizionista e impudente, carismaticamente sovrappeso e impermeabile alle critiche, calda nella comunicazione quanto fredda e cinica nelle strategie. Ma ci sarà un motivo per cui la politica italiana, sia a destra che a sinistra, non riesce a tirare fuori uno straccio di donna, a torso nudo o in tailleur, in […]
Commenti - 13 agosto 2018

Le libertà vanno esercitate tutti i giorni come i muscoli

“Adesso ti faccio un discorso sulla famiglia”, dice Marlon Brando a Maria Schneider in Ultimo Tango a Parigi, e pochi secondi dopo entra in scena il famoso burro, condimento settentrionale e quindi, si presume, caro alla Lega di cui è espressione il ministro della Famiglia Lorenzo Fontana. Che i discorsi sulla famiglia, tradizionale, naturalmente, ha […]
Commenti - 30 luglio 2018

Invece non è così, la tetta al vento è di nuovo simbolo militante

In Europa Femen e Pussy Riot, negli Usa la campagna Free The Nipple (libera il capezzolo), un po’ ovunque i sit-in di allattamento in pubblico per protestare contro custodi di musei ostili alle mamme nutrici: la tetta al vento è di nuovo un simbolo di militanza, come ai tempi del femminismo, quando sembrava che il […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×