Un ombrellino aperto per coprire la mano, la mossa fulminea e poi la fuga – inutile – con tanto di cambio d’abito. Due donne, una 28enne croata e una 27enne bosniaca, entrambe con numerosi precedenti, sono state arrestate lunedì pomeriggio con l’accusa di furto aggravato per aver derubato di tremila euro in contanti un 58enne cinese arrivato in città per il Salone del mobile. A fermarle sono stati i poliziotti della VI sezione della squadra mobile, che stavano effettuando una serie di servizi in centro proprio in concomitanza dell’inizio della design week e dell’atteso sbarco in città dei visitatori.

La vicenda è riportata da Repubblica Milano e MilanoToday. In piazza Meda gli agenti hanno notato le ragazze che si sono accodate a un gruppo di sette turisti cinesi, tra cui il 58enne. Arrivate in via Hoepli, le due si sono divise: una è rimasta a fare da palo, mentre l’altra ha avvicinato l’uomo, ha aperto l’ombrello per nascondere le sue mosse e ha sfilato dallo zaino dell’uomo una busta con tremila euro in contanti. Una tecnica collaudata e conosciuta dalle forze dell’ordine. A blitz compiuto, le borseggiatrici si sono allontanate scambiandosi felpe e giubbotti, probabilmente nel tentativo di farla franca.

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Successivo

Aggrediscono una coppia di turisti americani vicino a Termini e li minacciano con una pistola semiautomatica: arrestati

next