Tragedia in una discoteca di Sattahip, nel sud della Thailandia. Durante una serata di musica e divertimento, un incendio è divampato all’interno del locale, provocando la morte di almeno 13 persone (come riporta il Bangkok Post) e ustionandone altre 41: tra i feriti, quattro sono stati trasferiti in ospedale in gravi condizioni. Dopo ore di lavoro per spegnere il rogo, il corpo locale dei Vigili del Fuoco e le autorità hanno isolato la struttura che, stando a Nation Multimedia, sarebbe in pessime condizioni e rischierebbe di crollare. Il video dell’accaduto, diffuso sui social, ritrae decine di persone impegnate in una fuga disordinata verso l’ingresso principale del night club “Mountain B” . Si dubita, dunque, che il locale disponesse di uscite di sicurezza conformi alle norme.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Crisi climatica, il 2022 è l’anno più caldo di sempre. Dimezzate le precipitazioni”. In autunno fenomeni atmosferici estremi

next