“Voi esultate, noi moriamo, ma alla fine vinceremo noi”. È questo il messaggio lanciato dal Pride di Milano dal deputato Pd Alessandro Zan che ha partecipato ad un flash mob organizzato dai Sentinelli di Milano. Dopo aver ascoltato la registrazione degli applausi e delle risate quando è stato bocciato il Ddl Zan al Senato. “Mi hanno fatto ricordare che in Italia c’è una destra che usa i diritti delle persone per ricavarne consenso elettorale – ha spiegato il deputato Dem – e questo lo considero criminale perché in altri paesi i diritti umani sono patrimonio di tutto mentre qui se ne fa uno scontro politico”. Zan ha concluso facendo una promessa: “Vinceremo noi perché hanno provato a fermare il vento con le mani”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Suicidio assistito, Stefano Gheller: “Sono attaccato a un respiratore da 10 anni. Voglio avere il diritto di scegliere”

next
Articolo Successivo

Milano Pride 2022, decine di migliaia di persone al corteo Lgbtqi+: “Diritti senza conflitti”. Presenti anche Zan e il sindaco Sala

next