“Non ho sentito Grillo, mentre ho sentito Conte ieri e ci siamo scambiati dei messaggi. Non ho mai fatto le dichiarazioni che mi sono state attribuite sui 5 stelle, io non entro nei partiti. Mi è estraneo e non capisco il motivo di tirarmi dentro. Dicono che ci sono riscontri oggettivi, vediamoli…“. A dirlo è stato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, rispondendo ai giornalisti in conferenza stampa dopo il Cdm. Il riferimento è alle parole di Domenico De Masi, secondo cui Draghi avrebbe chiesto a Beppe Grillo di allontanare Giuseppe Conte dal M5s. “Credo che anche Grillo abbia smentito” la ricostruzione, ha aggiunto. “Non ne ho mai chiesto la rimozione. Messaggi scritti? Non li trovo, ho chiesto di vederli“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, la conferenza di Mario Draghi dopo il Consiglio dei ministri: la diretta

next
Articolo Successivo

Draghi: “Il governo non c’è senza il M5s”. E nega di aver chiesto la rimozione di Conte. “Si parla di messaggi? Aspetto di vederli”

next