Con il lancio di tre paracadutisti militari con il Tricolore di 400 metri quadri e il sorvolo della Pattuglia acrobatica nazionale che ha disegnato la bandiera sul cielo di Roma, si è chiusa la Parata del 2 Giugno che celebra il 76esimo anniversario della fondazione della Repubblica Italiana. Il lancio dei paracadutisti militari è stato proprio davanti alla tribuna dove il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e le più alte cariche civili e militari stavano assistendo alla cerimonia

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni regionali in Sicilia, le primarie del centrosinistra avanti tra le frenate: un tavolo per decidere se si vota via app anche ai gazebo

next
Articolo Successivo

Festa della Repubblica, per la prima volta sfilano anche medici e operatori sociosanitari: applausi dagli spalti

next