‘Stop war’, ‘Save Mariupol’, ‘no fly zone’: sono solo alcuni dei cartelli portati in piazza a Roma dalla comunità ucraina in Italia per manifestare contro la guerra. “È passato un mese dall’inizio dei bombardamenti e si pensava che il popolo ucraino non potesse resistere a lungo, così non è stato”, dice il presidente della comunità ucraini cristiani prendendo la parola. A piazza della Repubblica oltre alle bandiere gialle e azzurre, arrivano anche tante testimonianze di chi dalla guerra è riuscito a scappare. Dopo un sit-in in piazza, e’ partito un corteo che e’ arrivato fino a largo Corrado Ricci.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guerra Russia-Ucraina, Marina Ovsyannikova da Fazio: “Ora il tg per per cui lavoravo trasmette le notizie con un minuto di ritardo. Vietato nominarmi”

next
Articolo Successivo

Guerra Russia-Ucraina, Mattarella: “Inimmaginabile retrocedere della storia. La pace è sempre doverosa e possibile”

next