” È doveroso ascoltare la voce degli studenti, che avvertono tutte le difficoltà del loro domani e cercano di esprimere esigenze, domande volte a superare squilibri e contraddizioni”. Durante il discorso d’insediamento in Parlamento (RIVEDI QUI L’INTERO MESSAGGIO) il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha invitato la politica ad ascoltare le istanze che arrivano dagli studenti e dal mondo della scuola. “Sosteniamo – ha aggiunto – una scuola che sappia accogliere e trasmettere preparazione e cultura, come complesso dei valori e dei principi che fondano le ragioni del nostro stare insieme. scuola volta ad assicurare parità di condizioni e di opportunità. Costruire un’Italia più moderna è il nostro compito”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mattarella al Parlamento: “Poteri economici sovranazionali tendono a prevalere e imporsi, aggirando il processo democratico”

next