Con 149.512 nuovi casi nelle ultime 24 ore sale a 1.219.324 il numero dei contagiati accertati nella settimana. Il contagio, quindi, cresce ancora rispetto agli 1,1 milioni dei sette giorni precedenti, circa il 10% in più, ma con un numero di tamponi superiore di oltre 1 milione. La velocità della crescita, quindi, rallenta e negli ultimi 3 giorni il numero dei positivi scovati è sempre stato inferiore rispetto allo stesso giorno della settimana precedente.

Salvo nuove fiammate, quindi, l’Italia dovrebbe essere vicina al picco. Il bollettino domenicale riporta 248 decessi, di cui 37 comunicati dalla Sicilia in data odierna ma riferiti al periodo 12-15 gennaio, e una crescita dei posti letto in area medica di 349, mentre in terapia intensiva sono 14 in più i pazienti assistiti con 128 ingressi giornalieri. I tamponi processati sono stati 927.846, di cui 689.714, con un’incidenza pari al 16,1% e quella dei soli molecolari che cala al 13,3%.

Confrontando la settimana che si chiude oggi con quella precedente, al di là del numero di casi, si nota una crescita degli ingressi in terapia intensiva, passati da 981 a 1.016, e un forte incremento dei decessi, aumentati da 1.392 a 2.066. Ancora forte l’aumento della pressione sui reparti, con +3.072 ricoverati con sintomi rispetto a lunedì, ma anche questo indicatore si nota una leggera flessione rispetto al saldo di +3.891 con cui si era chiusa la settimana precedente.

Ad oggi quindi risultano ricoverati con sintomi in area medica 18.719 pazienti Covid con sintomi e altri 1.691 vengono assistiti in terapia intensiva. Gli attualmente positivi sono 2.548.857, quindi 2.528.447 sono in isolamento domiciliare. Da inizio pandemia i contagi accertati sono stati 8.706.915: in 6.016.954 sono guariti o sono stati dimessi, mentre 141.104 sono deceduti. Da un punto di vista dei dati regionali, l’area con il maggior incremento nelle 24 ore è stata la Lombardia con 26.773 nuovi positivi, seguita da Campania (17.677), Emilia-Romagna (16.408), Veneto (13.094), Lazio (12.994) e Toscana (10.287).

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Kluge (Oms): “In paesi come Italia e Grecia ci stiamo avvicinando al picco”

next