Alcuni lavoratori della Dhl di Orio al Serio questa mattina si sono incatenati sotto l’albero di Natale in piazza Duomo a Milano. La protesta è stata attuata durante la manifestazione indetta da Cgil e Uil, “per denunciare la loro complicità con i vertici aziendali di Dhl Express”. I lavoratori lamentano che l’accordo siglato dalle segreterie provinciali è stato rigettato dalla maggioranza dei lavoratori e dalla stessa Rsu confederale. L’accordo, infatti, prevede la chiusura dell’hub bergamasco e la delocalizzazione dei lavoratori a metà orario e metà salario, senza il supporto di un pullman aziendale per limitare spese ed emissioni di CO2.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dall’operaia al rider, le storie di chi ha scioperato: “Precari, sotto ricatto e senza tutele. La politica venga a vedere da vicino cos’è il lavoro oggi”

next