Un ventenne ha litigato con i genitori e poco dopo ha incendiato la casa. È successo a Portogruaro (Venezia), in via San Martino, dove sono intervenuti i vigili del fuoco per cecare di spegnere il rogo. Stando alle prime ricostruzioni è successo tutto intorno alle 7 di mattina, quando il giovane ha dato alle fiamme i mobili della cucina con un accendino.

Il fuoco si è propagato in breve tempo e ha reso la stanza inagibile. I pompieri lo hanno spento con con un’autopompa, un’autobotte e 5 operatori, come riportano i giornali locali. Non c’è nessun ferito, ma sul posto sono arrivati anche i soccorsi sanitari per accertarsi delle condizioni dei presenti, fra cui il ventenne stesso.

Articolo Precedente

Torino, tenta di rapire una bimba di 9 mesi dal passeggino: arrestato per sequestro di persona

next
Articolo Successivo

Nobel per la Fisica, Parisi: “Energia solare importante, sfida per il futuro è fare impianti con materiale organico e più facili da installare”

next