Red Bull presenta “One Extraordinary Year” un documentario che parla delle storie personali di atleti d’elite, provenienti da diversi paesi, alle prese con la complessità di un anno molto difficile. Per lanciare il documentarioun contenuto speciale su Matteo Berrettini: una serie di video, alcuni girati dal tennista romano con il suo smartphone, che ci danno la possibilità di entrare dietro le quinte di questi mesi, partendo dalla quarantena a Melbourne prima degli Australian Open, passando per l’infortunio che lo ha costretto al forfait negli ottavi, fino ad arrivare al ritorno alla vittoria all’ATP 250 di Belgrado.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Matteo Berrettini è nella storia: prima finale a Wimbledon per un tennista italiano. Hurkacz liquidato in 4 set, domenica gioca per il trofeo

next