Il ministro della Salute, Roberto Speranza, risponde in Senato ad alcune interrogazioni a risposta immediata. In particolare Fratelli d’Italia chiede lumi al ministro in merito alle prestazioni ritardate a causa della pandemia e su quali iniziative il governo intenda adottare per il recupero urgente dei trattamenti rimasti in arretrato. LeU, invece, chiede conto, dopo le recenti polemiche e gli allarmi di alcuni virologi, degli Open day Astrazeneca se il ministro voglia o meno fare azioni per bloccare o riparametrare gli open day.

Oltre al ministro Speranza, presenti al question time anche il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, e la ministra della Giustizia, Marta Cartabia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Astrazeneca, Sileri: “Sotto i 30 anni non dovrebbe essere usato. Soprattutto alle donne under 50 non lo consiglierei”

next
Articolo Successivo

Covid, l’annuncio di Fontana: “Da lunedì la Lombardia sarà zona bianca, incidenza di 23 casi ogni 100mila abitanti” – Video

next