“Le polemiche politiche per la scarcerazione di Giovanni Brusca? Per sapere chi commette i delitti di mafia, per arrestare i mafiosi bisogna fare dei patti con i delinquenti”. Così Marco Travaglio, nel suo intervento settimanale ad ‘Accordi&Disaccordi’, il talk politico condotto da Luca Sommi e Andrea Scanzi in onda tutti i mercoledì alle 21.25 su Nove ha commentato il rilascio del celebre pentito ricordando come la vera battaglia da fare sia, come detto dalla sorella di Giovanni Falcone, Maria, “la difesa strenua dell’ergastolo ostativo per fare in modo che non esca nemmeno per un giorno chi non ha collaborato con la giustizia”. E’ chiaro che ci sia sempre la possibilità che un pentito sappia più di quanto ha ammesso: “Se non hai elementi per fargli dire di più ti accontenti di quello che ti ha detto. Anche io sono convinto che tutti i pentiti sappiano molto di più, almeno quelli di alto livello, quelli che facevano parte delle commissioni regionale, provinciale di Cosa nostra quando sono state prese determinate decisioni perché quelle decisioni sono state prese anche da Cosa nostra su suggerimento o su input o per fare un favore a chi glielo chiedeva”, ha detto il direttore de Il Fatto Quotidiano. “Cosa dire, quindi, a un italiano che davanti al televisore senta, dopo solo 25 anni, che colui che ha ucciso più di 100 persone, Giovanni Falcone, sciolto nell’acido un bambino torna a piede libero?”, ha chiesto il conduttore. “L’ergastolo è uno solo. Anche se gli danno 25 ergastoli, più di una vita non ce l’ha. Quindi è un discorso insensato anche quello. È ovvio che tu devi differenziare il trattamento sanzionatorio tra quelli che aiutano la giustizia e quelli che la boicottano”, ha concluso il giornalista.

‘Accordi&Disaccordi’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caso Uggetti, Scanzi ad Accordi&Disaccordi (Nove): “M5S si sta annacquando per essere accettato al tavolo dagli altri partiti”

next
Articolo Successivo

Bassetti ad Accordi&Disaccordi (Nove): “Mascherine all’aperto? Nessun buon senso nel metterle in spiaggia o in cima al monte”

next