Due giorni di vaccinazione con AstraZeneca per gli over 40. Il Lazio apre alla somministrazione alle fasce più giovani di popolazione sabato 15 e domenica 16 maggio. L’annuncio è stato dall’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, che ha comunicato l’apertura delle prenotazioni, poi andate esaurite nel giro di poche ore. “Da questo pomeriggio tutti i cittadini nati dal 1981 e anni precedenti possono scaricare la app dedicata Ufirst dove poter fissare la prima dose del vaccino AstraZeneca, scegliendo l’hub e l’orario. Le vaccinazioni sono aperte dalle ore 18 o dalle 20, a seconda del punto vaccinale, fino alle 24″, aveva dichiarato D’Amato.

La app genera un ticket virtuale con il quale presentarsi, portando con sé anche la tessera sanitaria, all’hub vaccinale prescelto: “Sono disponibili oltre 20mila slot. Questa modalità – spiega D’Amato – è una sperimentazione che se andrà bene, verrà replicata”. Utilizzando il ticket virtuale, ogni cittadino avrà modo di spostarsi anche oltre il coprifuoco per raggiungere l’hub vaccinale o il punto di somministrazione indicato, fino al rientro alla propria abitazione.

Successo straordinario, in meno di tre ore sold out a Roma, Frosinone, Latina e Viterbo”, è il comunicato rilasciato dall’assessore nella tarda serata di giovedì. “La modalità del ticket virtuale ha funzionato e sono rimasti pochi slot all’outlet di Valmontone e Rieti. L’esperienza è da ripetere con un numero di dosi necessariamente maggiore che richiederemo alla struttura commissariale”, si legge.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’Asl di Caserta organizza l’AstraDay: 6.755 vaccinati in 40 ore, il 60% sono under 30

next
Articolo Successivo

Calano l’indice Rt e l’incidenza: ecco il nuovo report dell’Iss. Ciciliano (Cts): “Diminuzione clamorosa di casi gravi tra chi è vaccinato”

next