Via libera del Consiglio dei ministri alle nomine sulle agenzie fiscali. Ernesto Maria Ruffini è stato confermato all’Agenzia delle Entrate e Marcello Minenna alle Dogane. Cambio invece ai vertici del Demanio, dove Antonio Agostini lascia il posto ad Alessandra Dal Verme. Sono le prime mosse del nuovo governo nell’ambito di una intensa stagione di nomine che entrerà nel vivo nelle prossime settimane quando dovranno essere confermati o cambianti i vertici di Saipem, Cassa depositi e prestiti, Ferrovie e Rai.

La nuova responsabile del Demanio Alessandra Dal Verme lavora al ministero dell’Economia dal 2007 e attualmente ricopre il ruolo di responsabile dell’ispettorato generale per gli affari economici. Il suo nome era circolato come possibile componente della compagine governativa di Mario Draghi. E’ cognata del commissario Ue all’Economia Paolo Gentiloni. Ernesto Maria Ruffini è direttore dell’Agenzia delle entrate dal giugno 2017 ed era stato prima alla guida di Equitalia. Marcello Minenna è responsabile delle Dogane dal 2020, in precedenza è stato tra l’altro responsabile ufficio analisi e innovazione finanziaria della Consob e, per un breve periodo, assessore al Comune di Roma con delega al bilancio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Salvini dopo il Cdm: “Astenuti? Voteremo il prossimo decreto se prevederà il ritorno alla vita e il ritorno al lavoro”

next