Mario Draghi cita Giuseppe Conte nel suo discorso sulla fiducia al Senato, ringraziandolo per il lavoro svolto, e la reazione dell’Aula di Palazzo Madama è duplice. I senatori della ex maggioranza, Pd, M5s e Leu, battono le mani convinti e i 5 stelle si alzano anche in piedi. Ma dall’emiciclo si sente anche, distinto, qualche “buu” di protesta al nome dell’ex presidente del Consiglio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo Draghi, il Senato approva la fiducia con 262 voti a favore. 15 M5s votano contro: tra loro anche Lezzi e Morra. Il premier: “Confermo l’impegno a inserire la tutela dell’ambiente in Costituzione”

next