Il Congresso degli Stati Uniti era riunito, ieri, per certificare la vittoria di Joe Biden, quando alcuni sostenitori di Donald Trump hanno fatto irruzione nel palazzo. Il deputato Peter Welch ha raccontato in diretta sui social quello che stava accadendo: “Ci hanno comunicato che c’è stata un’irruzione – ha detto dall’Aula – la situazione sembra tranquilla”. Poi, in un successivo collegamento: “Dobbiamo mettere le maschere antigas che si trovano sotto le nostre sedie”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dall’assalto al Congresso agli ultimi 14 giorni da presidente: Trump scaricato anche dai suoi, ora rischia la rimozione dalla Casa Bianca

next
Articolo Successivo

L’irruzione, gli spari, la fuga: l’assalto al Congresso in dieci immagini. Le foto di una delle giornate più difficili per la democrazia americana

next