“La data del 7 gennaio per la riapertura della scuola d oggi può essere rispettata, ma certo bisogna vedere situazione per situazione e tante regioni hanno già annunciato lo slittamento. Quello che conta per noi è che si rimetta mano agli scaglionamenti, non possiamo immaginare che gli studenti escano di pomeriggio e si mettano a studiare la notte”. Antonello Giannelli, presidente dell’Anp (associazione nazionale presidi) in merito al dibattito sulla apertura o meno delle scuole non ha dubbi: il problema è che sono intervenuti sulla scuola invece che sui trasporti dove il nodo non è stato risolto. “Chiedere se la scuola è pronta è una domanda sbagliata, perché la scuola non è un blocco unico ma bisogna andare a vedere se sono pronti gli altri settori”

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Contagi a scuola, il report Iss: “Dal 31 agosto rilevati 3mila focolai in classe, il 2% del totale. Per riaprire servono test e tracciamento”

next
Articolo Successivo

Il paradosso della scuola, eterna vittima di tagli e propaganda. Ora pure sulle riaperture

next