La polizia di Brescia al temine dell”indagine dalla squadra mobile “Salto nel buio”, iniziata a fine 2019 a seguito dell’aumento dei decessi derivanti dal dall’abuso di cocaina, ha arrestato 15 persone sospettate di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Toscana, i poliziotti della squadra mobile di Lucca e dal Commissariato Viareggio stanno eseguendo una maxi operazione nei confronti di un’associazione a delinquere di marocchini ed italiani dediti allo spaccio di droga nella pineta di levante di Torre del Lago. A seguito di 21 perquisizioni 6 persone sono state sottoposte a custodia cautelare mentre è ancora in corso il sequestro di un ristorante di Lerici riconducibile alla stessa organizzazione, utilizzato per il reimpiego di denaro provento di spaccio.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Agrigento, colpo alle corse clandestine di cavalli. La polizia identifica 38 persone: sequestrati denaro e due cavalli

next
Articolo Successivo

Giulio Regeni, dopo Augias anche Cofferati, Melandri e Castellina restituiscono la Legion d’Onore: “Calpestati diritti universali”

next