Un giardiniere di 30 anni di Olginate è morto per un incidente sul lavoro mentre stava scaricando alcuni macchinari da un camion a Villa San Carlo, a Valgreghentino, in provincia di Lecco. Ugo Gilardi, questo il nome della vittima, stava manovrando le rampe di un vecchio furgone Mercedes. Le rampe, secondo una prima ricostruzione, hanno ceduto di schianto e il giovane è stato travolto dal cestello della piattaforma elevatrice che stava scaricando in strada. Inutili i soccorsi del 118 e dei vigili del fuoco.

Gilardi era molto noto in paese perché con il padre era membro del gruppo folcloristico Picett del Grenta. Secondo quanto riferisce il giornale PrimaLecco il giardiniere al momento dell’incidente si trovava vicino alla sede della sua ditta La Collina e doveva andare a casa del nonno per allestire le luminarie natalizie proprio con il carrello elevatore. Gilardi, scrive ancora il giornale locale, si era formato alla Formazione Minoprio, nel Comasco, dove si fa attività di formazione, istruzione, ricerca e divulgazione nei settori orticolo, florovivaistico, frutticolo e del giardinaggio.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Corte di giustizia Ue: “I cittadini extra europei in Italia hanno diritto agli assegni Inps anche per i familiari che vivono fuori dall’Unione”

next
Articolo Successivo

Archeologi, consulenti, grafici pubblicitari e musicoterapeuti: tutti gli autonomi senza ristori. “Dopo i primi bonus ci hanno dimenticati”

next