Sono i 5.456 nuovi casi di coronavirus rintracciati nelle ultime 24 ore a fronte di 104.658 tamponi processati, circa 29mila in meno di ieri. Aumentano i ricoveri in reparti Covid e in terapia intensiva, cresciuti rispettivamente di 183 e 30 pazienti. I malati deceduti sono 26. La Lombardia è la regione con l’incremento maggiore con 1.032 positività, 108 in meno di sabato con oltre 5mila tamponi in meno: l’impatto maggiore lo ha la provincia di Milano, con 460, di cui 211 in città. Stabili la Campania con 633 contagi e la Toscana con 517. Leggero decremento in Piemonte con 438 infetti rintracciati, mentre crescono notevolmente i casi in Liguria, passata dai 213 di sabato ai 386 di oggi.

Dall’inizio della pandemia 354.950 persone sono certamente state contagiate dal Sars-Cov-2. Di queste, 239.709 sono dimessi o guariti e 36.166 sono morte. Gli attualmente positivi sono 79.075, di cui 74.136 in isolamento domiciliare. Ad oggi sono 4.519 le persone ospedalizzate in reparti per malati Covid, mentre altre 420 necessitano di assistenza in terapia intensiva. Nella settimana tra il 5 e l’11 ottobre i nuovi positivi rintracciati sono stati 29.621, quasi il doppio rispetto ai 15.459 dei 7 giorni precedenti. Dalla scorsa domenica, invece, il saldo tra ingressi e uscite dagli ospedali fa registrare +1.292 ricoverati con sintomi e quello delle terapie intensive +117 pazienti. In 170 sono morti dal 4 ottobre.

Le Regioni che nelle ultime ventiquattr’ore hanno visto i maggiori incrementi di persone ricoverate sono Campania (+29), Lazio (+27), Toscana (+26), Lombardia (+25), Piemonte (+24), Liguria (+16) ed Emilia-Romagna (+16). In termini assoluti, le aree con il numero più alto di pazienti in reparti Covid sono il Lazio con 911 posti letto occupati e la Campania con 664, seguono la Lombardia con 433 e la Sicilia con 388. Il Lazio è anche la regione con il maggior numero di contagiati in terapia intensiva (69, +12 in ventiquattr’ore) insieme alla Campania (61, -2) e alla Lombardia (48, +4). Le uniche regioni senza posti di terapia intensiva occupati sono Basilicata, Molise e la Provincia di Trento.

I nuovi casi regione per regione

Lombardia 1.032 (ieri 1.140)
Piemonte 409 (449)
Emilia-Romagna 384 (383)
Veneto 438 (561)
Lazio 371 (384)
Campania 633 (664)
Toscana 517 (548)
Liguria 386 (213)
Puglia 212 (184)
Sicilia 297 (285)
Marche 108 (86)
Trento 39 (50)
Friuli Venezia Giulia 97 (126)
Abruzzo 77 (94)
Sardegna 143 (124)
Bolzano 84 (92)
Umbria 135 (132)
Calabria 35 (68)
Valle d’Aosta 18 (44)
Basilicata 13 (37)
Molise 28 (10)

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Financial Times: “Il Vaticano sta usando le donazioni dei fedeli per tappare i buchi delle speculazioni immobiliari a Londra”

next