Notte di tensioni e scontri a Parigi dopo la sconfitta per 1-0 subita dal Paris Saint-Germain per mano del Bayern Monaco nella finale di Champions League.
La polizia ha comunicato su Twitter di aver arrestato 148 persone, la maggior parte dei quali per danni e aggressione. Inoltre 404 persone sono state multate per non aver indossato la mascherina in aree in cui era obbligatorio farlo.

Sconti si sono registrati vicino allo stadio Parco dei Principi, dove la polizia ha usato lacrimogeni, mentre lungo gli Champs Elysees sono stati dati alle fiamme veicoli e distrutti negozi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alla Sapienza di Roma la ‘summer school’ della cattedra intitolata al re del Bahrein

next
Articolo Successivo

Trump, via libera al plasma per malati Covid. Financial Times: “Punta a usare il vaccino prima delle elezioni”

next