“Voglio essere molto chiaro: chi arriva in Italia in maniera irregolare non potrà usufruire di alcuna opportunità di regolarizzazione. L’unico esito di un arrivo irregolare è un rimpatrio“. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Tunisi, dopo un incontro avuto insieme alla ministra dell’Interno Lamorgese con il presidente tunisino Kais Saied. “Il fenomeno migratorio è molto complesso e crediamo che debba essere affrontato in una cornice ampia. Per questo abbiamo ribadito la massima disponibilità dell’Italia a portare avanti i negoziati per un accordo quadro in ambito migratorio che preveda forme virtuose di integrazione”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, dal Viminale 11 milioni alla Tunisia per rafforzare controllo ai confini. Lamorgese: “Pressione sulla Sicilia aggravata dal Covid”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, i politici e le discoteche. Zaia: “Sbagliato demonizzarle, ma chiusura giusta”. Santanchè: “Al governo talebani, vietano ballo”

next